fbpx

Pappagallino ondulato: perfetto animale da compagnia

/, Inside Zoomiguana/Pappagallino ondulato: perfetto animale da compagnia

È bello, vivace, canterino. È un animale domestico molto amato e non ha nulla da invidiare a cani, gatti o altri animali da compagnia.

Stiamo parlando del pappagallino ondulato, nome comune del Melopsittacus undulatus.

I primi esemplari selvatici di pappagallino ondulato sono arrivati in Europa dall’Australia nel 1840, grazie allo scienziato inglese John Gould, che li portò in Gran Bretagna. Da quel momento questo pappagallino ha riscosso grande successo in Europa.

Il pappagallino ondulato deve il suo nome al motivo a striature ondulate presente su testa e dorso, che si estende anche sulle ali con striature nere più ampie. La maggior parte degli esemplari ha l’area che va dal viso (chiamata maschera) al collo di colore giallo chiaro. Altrettanto comuni sono le macchie scure sul collo che possono variare da quattro a sei.

Vediamo insieme le sue caratteristiche e come prendersi cura al meglio di questo uccello davvero affascinante.

Gli esemplari selvatici hanno un piumaggio color verde erba, che permette loro di mimetizzarsi e sfuggire ai predatori. L’allevamento ha permesso poi di avere pappagallini in una grande varietà di mutazioni dal blu, giallo o bianco. 

È una delle poche specie di psittaciformi in cui è presente dimorfismo sessuale: i maschi adulti presentano una cera (porzione situata al di sopra del becco che ospita le narici) di colore blu mentre le femmine di colore marrone.

Nel loro habitat naturale, in Australia, i pappagallini ondulati si spostano in grandi stormi.

Essendo animali socievoli il nostro consiglio è di tenerli in coppia (consiglio che si estende a tutte le specie di pappagalli). Se si decide di adottarne uno allora bisogna prestargli attenzioni, interagire con lui, arricchire la gabbia o la voliera con giochi e accessori di cui vi parleremo più avanti.

Oltre ad essere socievole, il pappagallino ondulato è anche molto agile. Per stare bene ha bisogno di spazio sufficiente per muoversi. Pertanto, è consigliabile metterlo in una gabbia grande che gli permetta di volare liberamente e accessoriarla con giochini che possano tenerlo impegnato.

Per rendere felice il tuo pappagallino, attrezzati per rendere la sua gabbia un vero spasso: beverino, mangiatoia, sabbia per uccelli e pietra da beccare sono la base a cui è fortemente consigliato aggiungere rami in legno naturale o posatoi sabbiosi (per l’igiene delle zampe), altalene, corde, scalette, giochi e palline forate. È importante cambiare di tanto in tanto i suoi giochi, così da offrirgli stimoli sempre nuovi.

Vi starete chiedendo a che cosa servono la sabbia e la pietra da beccare.

Quando fa una delle “passeggiate” sul fondo della gabbia, il pappagallino ondulato becca qua e là i semini caduti. La sabbia per uccelli, composta da residui di guscio d’ostrica e grit, contribuisce ad assorbire gli escrementi, ma fornisce allo stesso tempo preziosi minerali e stimola la digestione.

La pietra, invece, è utile per affilare il becco e soddisfa allo stesso tempo il bisogno di calcio del pappagallino.

Per quanto riguarda l’alimentazione, i pappagallini ondulati si nutrono prevalentemente di semi di buona qualità, estrusi, pastoncino morbido (da somministrare 2 volte a settimana) e sono ghiotti di panico o miglio in spighe. A questi alimenti si aggiungono verdure a foglia, frutta, gemme e fiori freschi da somministrare in piccole dosi. Un altro fattore importante nella dieta di questi meravigliosi pappagalli è l’integrazione vitaminica: questa risulta necessaria durante i periodi di riproduzione oppure durante i cambiamenti stagionali o ancora dopo un trattamento antibiotico.

In fine anche l’integrazione di calcio e sali minerali è importantissima e può essere soddisfatta con l’aggiunta di calcio in polvere, ossi di seppia e blocchetti.

I pappagallini ondulati sono socievoli con altri esemplari della propria specie, ma timidi per natura con l’uomo. Occorre dunque avvicinarsi a loro senza movimenti bruschi. Accostandosi a loro con molta pazienza si riesce pian piano ad abituarli alla propria presenza ed eventualmente a renderli tanto docili da farli volare sulla spalla o salire sulla mano.

Come tutti gli uccelli, i pappagallini devono essere tenuti in mano solo per poco tempo: gli uccelli se non sono toccati e tenuti correttamente rischiano di respirare con difficoltà.

Il nostro consiglio è iniziare osservandoli: hanno un cinguettio e un linguaggio del corpo davvero affascinante.

Avere un pappagallino ondulato come animale domestico è senza dubbio un’esperienza unica: porta allegria in casa, catalizza l’attenzione dei più piccoli. È importante, però, tener presente che richiede anche cura e impegno.

Non è un peluche con cui giocare, ma un piccolo amico di grande compagnia. È bene che i bambini imparino presto a rispettare le loro esigenze.

Se hai bisogno di maggiori informazioni, di una consulenza, o di prodotti specifici per la cura del tuo pappagallino ondulato, in tutti gli store Zoomiguana potrai trovare professionisti esperti pronti a consigliarti.

2021-02-04T10:36:27+00:00Altro, Inside Zoomiguana|
Il megastore con tutti gli animali e i massimi esperti di animali

PER CONTATTARCI

Clicca qui oppure scrivici a customercare@zoomiguana.com

SIAMO A:

QUALIANO
Parco Commerciale Catania
Via Santa Maria a Cubito 28 - 081.8186565
TRENTOLA-DUCENTA
Centro Commerciale Jambo1 - 081.19090545
CASORIA
Via Circumvallazione Esterna - di fronte UCI CINEMA - 081.19525733
MARCIANISE
SP 335 - direzione Maddaloni- 0823.1687056
NAPOLI
Via Santa Brigida 34 - 081. 19213604
BARI
Via Martiri delle Foibe - Parco Santa Caterina - Globo - 080.8590493

QUARTO
Via Dante Aligheri,4 - Quarto (NA) - 08119542462