Smart working e convivenza con il pet

In questo momento storico, caratterizzato dall’emergenza Coronavirus, il mondo del lavoro sta diventando sempre più digital. Durante il primo lockdown migliaia di lavoratori si sono cimentati nello smart working, tendenza che è andata consolidandosi.

Con il lavoro agile i lavoratori hanno potuto godere della compagnia dei loro animali domestici quotidianamente, presenza che ha apportato numerosi benefici ad entrambi: ha regalato momenti di spensieratezza, ha alleviato lo stress, creando una bella atmosfera in casa.

È anche vero, però, che i lavoratori si sono ritrovati ad affrontare qualche difficoltà nella gestione del tempo da dedicare ai loro pelosetti.
Ma niente paura, lavorare in smart working con un cane o un gatto in casa non solo è possibile, ma se gestita nel modo giusto può diventare un’esperienza molto positiva, sia per te che per il tuo pet.

Ecco i nostri consigli per una convivenza serena e produttiva:

  1. Se hai un cane, prima di iniziare a lavorare portalo a spasso. Camminare e correre con il tuo cane rafforza il vostro legame. Inoltre, fare passeggiate apporta numerosi benefici per la salute fisica, mentale ed emotiva di entrambi.
  2. Scegli un ambiente di lavoro riservato soltanto a te, in questo modo non dovrai preoccuparti delle eventuali interruzioni del tuo pet in cerca di coccole, magari durante una conferenza.
  3. Stabilisci dei momenti di pausa per te e per lui: ne trarrete beneficio entrambi, perché tu avrai modo di riprenderti dallo stress lavorativo, mentre lui non si sentirà abbandonato. Oltre a farlo giocare, potrai dedicarti ad alcune piccole attività come la pulizia delle orecchie e la spazzolatura del pelo, importanti per mantenere il tuo pet in salute. Un ulteriore consiglio che ti diamo è quello di programmare pause di almeno 15/20 minuti: meglio poche pause più lunghe che tante di pochi minuti, rischierebbero di confondere il tuo pet.
  4. Compra al tuo pet dei giochini interattivi che lo tengano impegnato. Un animale annoiato e ansioso tenderà a combinare guai in casa per attirare la tua attenzione.
  5. La parola d’ordine è flessibilità. Quando si lavora da casa, le giornate possono essere molto diverse l’una dall’altra. Adatta le tue pause alle esigenze del tuo pet, questo renderà tutto più semplice. Non dimenticare, però, che se si ha un animale domestico l’imprevisto è compreso nel pacchetto. Armati, dunque, di pazienza e di tanto tanto amore.
  6. Cerca di non trasmettere ai pelosetti il tuo stress. I tuoi amici a quattro zampe non sono responsabili del tuo stress lavorativo, né sono in grado di comprenderlo. Possono essere un valido aiuto per alleviare il nervosismo, ma non devono rappresentare una valvola di sfogo. Ricordati che gli animali sono il riflesso dei loro padroni: se sei nervoso, stanco o scocciato, il tuo amico a quattro zampe assorbirà il tuo malumore.

I benefici che trarrai dal lavoro a casa con il tuo amico a quattro zampe saranno indubbiamente innumerevoli e anche lui si sentirà più felice, parte di un branco, di una famiglia.

Se hai bisogno di ulteriori informazioni, di accessori per la cura del tuo pet o di giochini per tenerlo impegnato rivolgiti ai nostri esperti. Se sei super impegnato, ti ricordiamo che puoi richiedere la consegna a domicilio in tutti i megastore Zoomiguana.

Portrebbe interessarti anche

Ricevi le ultime notizie dal mondo Zoomiguana

Ricevi notizie su promozioni ed eventi

Resta aggiornato sui nuovi articoli

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.