fbpx

Cura e gestione di un rettile

//Cura e gestione di un rettile

Un rettile come pet? Non è così insolito come si penserebbe. I rettili sono sempre più popolari tra gli animali domestici: serpenti, tartarughe e sauri sono diventati veri e propri animali da appartamento benché ci sia ancora poca consapevolezza circa le esigenze di questi animali.

Tra i più comuni, nelle nostre case, troviamo le tartarughe. Seguono i serpenti e i sauri. Ci sono una miriade di specie di rettili che si possono scegliere come compagni quotidiani!

Accogliere in casa il vostro primo rettile sarà una grande emozione, ma avete pensato a tutte le attenzioni di base che dovrete dedicargli? Se non siete sicuri di avere almeno un po’ di tempo a disposizione, scegliete quello giusto con criterio.

Per gestire al meglio un rettile bisogna conoscere delle informazioni di base come ad esempio la temperatura del terrario e l’alimentazione corretta per la specie scelta. Infatti la maggioranza degli errori nella gestione dei rettili è dovuta alla scarsa informazione prima del loro acquisto. Ciò può causare problemi talvolta anche gravi ai rettili.

Benché generalmente siano animali meno impegnativi di cani e gatti (per esempio non mangiano tutti i giorni, non necessitano della passeggiata quotidiana) i rettili hanno bisogno di spazio: un serpente può raggiungere il metro e oltre di lunghezza, alcuni sauri possono raggiungere dimensioni ragguardevoli e alcune tartarughe hanno bisogno di spazio per muoversi. Che si tratti di un terrario o di un recinto esterno, lo spazio è sicuramente un fattore da considerare con attenzione.

Ma vediamo assieme quali sono le informazioni basilari per gestire un rettile e prendersene cura.

Partiamo dal terrario. Il terrario è la dimora del rettile, si tratta di un contenitore di legno o vetro. Esistono terrari di diverse dimensioni adatti a ospitare le diverse specie di rettili. La prima scelta da fare per quanto riguarda il terrario – oltre alle dimensioni che devono essere proporzionate al tipo di rettile e al numero di esemplari – è il materiale con cui è costruito. Infatti è possibile scegliere tra terrari in legno, vetro oppure rete. Ad esempio per allevare un camaleonte sarà preferibile utilizzare un terrario in rete in quanto il camaleonte necessita di un’aereazione del terrario maggiore. Se vogliamo, invece, allevare un geco oppure un altro sauro avremo bisogno di un terrario in legno con un sistema di aereazione studiato appositamente per il rettile che ci andrà a vivere. Nel caso di rane, o comunque rettili della foresta pluviale, sarà meglio optare per un terrario in vetro che resiste bene alla forte umidità. Una cosa importantissima è la pulizia, infatti bisognerà prestare molta attenzione all’igiene della teca. Così facendo potremo tenere sempre il nostro rettile in un ambiente pulito evitando spiacevoli inconvenienti dovuti alla scarsa igiene.

I rettili sono animali caratterizzati da una temperatura corporea che varia in funzione di quella ambientale. Si dice, impropriamente, che i rettili sono animali a sangue freddo perché non possono controllare la loro temperatura corporea, come fanno invece i mammiferi. In realtà questi animali cambiano posizione in modo da evitare l’eccessivo surriscaldamento o raffreddamento, sopperendo così alla mancanza di meccanismi termoregolatori interni. Per mantenere una temperatura ottimale esistono diverse tipologie di lampade e neon che riscaldano l’aria all’interno del terrario. Per riscaldare il terrario si potrà optare anche per tappetini o cavetti riscaldanti da posizionare sotto alla teca, regolati per mezzo di un termostato col quale è possibile impostare la temperatura ideale per la specie scelta.

All’interno del terrario bisognerà posizionare diversi accessori indispensabili per la salute del rettile. Prima di tutto una vaschetta con dell’acqua che dovrà essere sostituita quotidianamente in modo che sia sempre fresca e pulita, un contenitore per il cibo, un rifugio che fungerà da tana e degli elementi come piante finte, pietre e rami che serviranno anche come “palestra” per i nostri rettili.

Il substrato del terrario è uno degli elementi più importanti: si tratta della base del contenitore sul quale il rettile trascorrerà la maggior parte del proprio tempo. Il substrato va cambiato spesso o comunque quando si notano tracce di feci o altre secrezioni e tutti gli altri elementi che vi sono contenuti devono essere puliti con prodotti naturali o comunque non aggressivi.

L’ideale è posizionare il terrario in una stanza non molto soleggiata e poco frequentata, possibilmente vicina ad un bagno per facilitare il ricambio dell’acqua.

Prima parlavamo dell’importanza della temperatura. Questo fattore gioca un ruolo molto importante anche in relazione all’alimentazione. Affinché avvenga la digestione, un processo piuttosto lungo se si paragona a quella dei mammiferi, è necessario che il rettile, in particolar modo il serpente, benefici di una temperatura adeguata che può variare da specie a specie. Nel caso la temperatura della teca fosse troppo bassa o troppo alta, il metabolismo dell’animale potrebbe risentirne, e l’alimentazione e l’interesse verso il cibo di conseguenza.

L’alimentazione dei rettili è molto varia, infatti ogni tipologia di rettile ha una dieta differente. È sempre consigliabile confrontarsi con un esperto prima di somministrare cibo. In linea generale, i serpenti si nutrono di topi, mentre le iguane essendo erbivore si nutrono di frutta, fiori e piante, mentre i draghi barbuti e i camaleonti si nutrono di insetti.

Se hai bisogno di maggiori informazioni o di una consulenza, in tutti gli store Zoomiguana potrai trovare professionisti esperti pronti a consigliarti.

Inoltre, se il tuo rettile dovesse aver bisogno di cure, ti ricordiamo che la nostra Clinica Zoomivet si avvale di un team medico veterinario altamente specializzato in animali domestici ed esotici.

Prenota una visita veterinaria

La clinica veterinaria Zoomivet, specializzata in animali esotici, si trova in via Circumvallazione Esterna, 96, 80026, Casoria (NA) Tel. 081 1846 1220

2020-09-17T12:11:17+00:00Inside Zoomiguana|
Il megastore con tutti gli animali e i massimi esperti di animali

PER CONTATTARCI

Clicca qui oppure scrivici a customercare@zoomiguana.com

SIAMO A:

QUALIANO
Parco Commerciale Catania
Via Santa Maria a Cubito 28 - 081.8186565
TRENTOLA-DUCENTA
Centro Commerciale Jambo1 - 081.19090545
CASORIA
Via Circumvallazione Esterna - di fronte UCI CINEMA - 081.19525733
MARCIANISE
SP 335 - direzione Maddaloni- 0823.1687056
NAPOLI
Via Santa Brigida 34 - 081. 19213604
BARI
Via Martiri delle Foibe - Parco Santa Caterina - Globo - 080.8590493

QUARTO
Via Dante Aligheri,4 - Quarto (NA) - 08119542462