fbpx

In viaggio con gli amici a quattro zampe

/, Inside Zoomiguana/In viaggio con gli amici a quattro zampe

L’82,4% di chi ha un cane lo porta con sé in vacanza: lo dice uno studio dell’Università di Göttingen, in Germania.

Con l’arrivo della bella stagione, in molti cercano la meta e la struttura ricettiva ideale per condividere le vacanze con il proprio amico a quattro zampe. Secondo gli ultimi sondaggi di Tripadvisor, cane e gatto influenzano notevolmente le scelte degli italiani in tema di vacanze. Viaggiare con un animale è un’esperienza unica, ma richiede organizzazione e pianificazione, soprattutto per quanto riguarda documenti di viaggio e vaccinazioni.

Quando si pianificano le vacanze è importante considerare età, condizioni fisiche del pet e capacità di adattamento al viaggio.

Per alcune razze, dette brachicefale, – come Bulldog, Carlino, ecc. – il viaggio può essere molto rischioso in quanto hanno la mascella più corta del normale, sono maggiormente predisposti a patologie dell’apparato respiratorio, e quindi più sensibili all’eccesso di calore. In questi casi è bene rivolgersi ad un esperto che possa consigliarti su come prepararti alla vacanza.

Scelta la meta, bisogna attivarsi per la documentazione necessaria: è indispensabile avere con sé il certificato di iscrizione all’anagrafe che riporta il numero di identificazione (microchip), il passaporto individuale rilasciato da un veterinario abilitato e il libretto sanitario con tutti i dati aggiornati e le date delle vaccinazioni.

Se si parte per l’estero è bene ricordare che ogni Paese ha le sue regole per l’accesso degli animali domestici. Per i Paesi Ue è necessario essere in possesso di uno specifico passaporto individuale rilasciato dai servizi veterinari dell’asl. Negli altri casi, è consigliabile contattare il Consolato in Italia della nazione dove si è diretti per le vacanze.

A questo punto non resta che preparare la valigia del tuo pet. Non possono mancare ciotole per bere e per mangiare, cuccia, palette e sacchetti per raccogliere deiezioni, medaglietta identificativa, collare o pettorina, spazzola, prodotti per la detersione e cura del pelo, farmaci e kit di pronto soccorso da viaggio.

È consigliabile non dimenticare i suoi giochi preferiti, utilissimi per favorire l’ambientamento: gli animali sono molto legati agli odori, portare oggetti familiari lo aiuterà a sentirsi a casa.

Abituare pian piano il tuo pet a viaggiare con te potrebbe essere d’aiuto. Per il trasporto degli animali è consigliabile l’uso del trasportino, soprattutto per i gatti. Per chi viaggia in aereo è obbligatorio. Quando si viaggia in nave i nostri amici dovranno essere tenuti al guinzaglio, e all’occorrenza indossare la museruola. Meglio se il cane è a digiuno, in ogni caso esistono in commercio pillole per il mal di mare.

In auto la situazione è diversa: se si viaggia con un cane, si può collocarlo nel trasportino o fargli indossare una pettorina, che viene agganciata al posto della cintura di sicurezza. Nel caso in cui si viaggia con più cani, la soluzione ideale è collocarli nel vano posteriore dell’auto, con rete divisoria. Quanto al gatto, risulta un po’ più complicato contenere i suoi movimenti, pertanto il trasportino è sempre un’ottima soluzione.

I viaggi con gli animali in treno variano a seconda della compagnia ferroviaria. Generalmente, però, i cani di piccola taglia, fino a 10 kg di peso, e i gatti viaggiano nel trasportino e non pagano alcun supplemento. Il trasportino dev’essere tale da consentire all’animale di rigirarsi, sdraiarsi e alzarsi sulle quattro zampe.

Per i cani di taglia medio-grande, che superano i 10 kg, è previsto l’acquisto di un biglietto apposito. Nei casi in cui è consentito far viaggiare il cane senza trasportino, l’animale dev’essere tenuto al guinzaglio e munito di museruola.

Quanto ai viaggi in aereo, le condizioni variano da compagnia a compagnia, ognuna ha la sua policy. In generale le compagnie seguono le direttive Iata (International Air Transport Association) che ha emesso un regolamento generale sul trasporto degli animali, a cui si aggiungono regole particolari di ogni compagnia.

Almeno due settimane prima della partenza è consigliabile controllare lo stato di salute del proprio amico a quattro zampe con una visita dal proprio veterinario di fiducia, informandolo della destinazione del viaggio nell’eventualità fossero necessari trattamenti preventivi da attuare.

Puoi farlo rivolgendoti presso la nostra Clinica Veterinaria Zoomivet a Casoria: i nostri veterinari sapranno consigliarti al meglio per il benessere del tuo pet in viaggio. 

Dunque, non ti resta che partire!

Prenota una visita veterinaria

La clinica veterinaria Zoomivet, specializzata in animali esotici, si trova in via Circumvallazione Esterna, 96, 80026, Casoria (NA) Tel. 081 1846 1220

2020-08-26T15:11:01+02:00Altro, Inside Zoomiguana|
Il megastore con tutti gli animali e i massimi esperti di animali

PER CONTATTARCI

Clicca qui oppure scrivici a customercare@zoomiguana.com

SIAMO A:

QUALIANO
Parco Commerciale Catania
Via Santa Maria a Cubito 28 - 081.8186565
TRENTOLA-DUCENTA
Centro Commerciale Jambo1 - 081.19090545
CASORIA
Via Circumvallazione Esterna - di fronte UCI CINEMA - 081.19525733
MARCIANISE
SP 335 - direzione Maddaloni- 0823.1687056
NAPOLI S. BRIGIDA
Via Santa Brigida 34 - 081. 19213604
NAPOLI VIA CRISPI
Via Francesco Crispi, 130 - 0817690189
QUARTO
Via Dante Aligheri,4 - Quarto (NA) - 08119542462
BARI
Via Martiri delle Foibe - Parco Santa Caterina - Globo - 080.8590493